Books
in black and white
Main menu
Home About us Share a book
Books
Biology Business Chemistry Computers Culture Economics Fiction Games Guide History Management Mathematical Medicine Mental Fitnes Physics Psychology Scince Sport Technics
Ads

Lintelligenza artificiale - Piero S.

Piero S. Lintelligenza artificiale - Fanco muzzio editore , 1987. - 282 p.
Download (direct link): lapinteligenseartificaile1987.djvu
Previous << 1 .. 59 60 61 62 63 64 < 65 > 66 67 68 69 70 71 .. 112 >> Next


La memoria di un computer diventa in definitiva un groviglio di MOP, collegati fra di loro da alcuni tipi di archi semantici, ciascuno contenente script e goal "concettualmente dipendenti". Per esempio, Ia parola "fulmine" puo essere messa in relazione con "temporale", con Ia sequenza di azioni "correre in casa", con gli scopi "non essere colpito dal fulmine" e "non bagnarsi", ecc. E grazie ai MOP e a questo modello di memoria "episodica" che CYRUS (Janet 150

ELAB ORAZIONE DEL LINGUAGGIO NATURALE 11.5

Kolodner, 1980) sa tutto dell' ex segretario di stato Cyrus Vance e puo rispondere in modo sensato a domande sul proprio soggetto. Il programma in grado di riorganizzare la propria memoria man mano che nuovi dati vengono assimilati. BORIS (Wendy Lehnert e Michael Dyer, 1981) un programma per la comprensione di storie che amplia la portata della dipendenza concettuale utilizzando, al fianco del MOP, una nuova struttura chiamata TAU (unita tematica di astrazione). La necessita di complementare il MOP con una nuova struttura sorse per rendere conto delle eccezioni e delle variazioni al piano standard pievisto dal MOP che si piesentano sovente nelle storie. Quasi sempre esse sono dovute ai sentimenti del protagonista (come ben sappiamo cio che perturba 1' altrimenti impeccabile meccanicismo del mondo 1' impievedibilita delle reazioni umane). Una particolarita di BORIS il suo parser integiato e unificato. Integrate, perche, sulla f alsariga di FRUMP, ogni parola viene simultaneamente sottoposta a diverse elaborazioni: dal riconoscimento sintattico alia costruzione dell'evento, dall'inferenza alia scansione della memoria episodica. Unificato, perche Io stesso parser viene sfruttato tanto per comprendere il testo e Ie domande quanto per generare risposte. L'integrazione consente di comprendere una frase prima che essa sia stata completamente formulata: il suo significato viene costruito parola per parola, per appiossimazioni successive, per cui in ogni istante disponibile un significato tentativo. Delle entita integrate la iilevante ai fini della comprensione prematura la scansione della memoria episodica, dove vengono recuperati precedenti atti a spiegaie la frase anche se ancora incompleta. Si pensi al caso di un quiz televisivo, durante il quale il conduttore formula la domanda "quale presidente americano..." (a questo punto concor-renti hanno gia pronte Ie risposte Lincoln, Roosevelt, Kennedy, Nixon, Reagan, ecc.) "...venne assassinate..." (la rosa si ristretta a Lincoln e Kennedy) "...a Dallas..." (la risposta Kennedy) "...nel 1963?" (questa informazione superflua).

Il modello cognitivo che si venuto formando spiega anche il fenomeno dell'apprendimento. I MOP guidano gli umani in tutte Ie situazioni. Ogni situazione attivaunMOP, e il MOPfa si che 1'umano sappia cosa debba aspettarsi, genera in Iui delle aspettative (expectations). Se queste expectation vengono violate dalla realta dei fatti, il MOP deve esseie modificato. Prima di tutto occorre "spiegare" il fallimento del MOP. A seconda della "causa" del fallimento si puo decidere di costruire un nuovo MOPoppure semplicemente di aggiungere qual-che informazione a quello gia esistente. ELAB ORAZIONE DEL LINGUAGGIO NATURALE 11.5

6.3.3. INTELLECT

L' INTELLECT un'interfaccia in linguaggio naturale per database piu popolari, Si comporta come un traduttore, che trasforma la richiesta in inglese dell' utente nel comando che il database in grado di elaborate.

Normalmente per accedere alle informazioni del database bisogna comunicare in un linguaggio artificiale, cosiddetto query, che noto al computer. Per esempio:

PRINT 1985SALES, SUPPLIERS WHERE (CITY='NEW YORK').

questo il tipo di linguaggio in cui INTELLECT traduce Ie richieste dell'utente inglese. Ovviamente questo non significa che INTELLECT "comprenda" la domanda scritta in inglese: il suo compito consiste soltanto nel "tradurla", Rispetto a SHRDLU, per esempio, INTELLECT da un lato capace di trattare tutte Ie parole dell'inglese indipendentemente dal soggetto della conversazione, ma dall'altro SHRDLU da 1'impressione di essere molto piu conscio di cio che gli stato chiesto,

procedimento di "traduzione" avviene secondo Io schema riportato in figura 6.1.

L'analizzatore il cuore del sistema: esamina la frase sia dal punto di vista della sintassi sia da quello della semantica. Il dialogatore cerca di risolvere Ie eventuali ambiguita: se non ci riesce, chiede aiuto direttamente all'utente, Una volta risolta l'ambiguita il sistema ha pronta la traduzione della frase inglese nel linguaggio del database.

6.3.4. UC

u sistema realizzato da Wilensky all'Universita di Berkeley uno dei primi esempi di sistemi NLP che facciano uso di basi di conoscenza. UC consta di un analizzatore linguistico (PHRAN, scritto da Yigal Atens), un meccanismo per capire dove focalizzare l'attenzione (Goal Analyzer), una base di conoscenza della lingua inglese, una base di conoscenza dello Unix, un meccanismo per pianificare azioni (PANDORA, di Joe Faletti), e un generatore di frasi (PHRED, scritto da Steven Upstill).
Previous << 1 .. 59 60 61 62 63 64 < 65 > 66 67 68 69 70 71 .. 112 >> Next