Books
in black and white
Main menu
Home About us Share a book
Books
Biology Business Chemistry Computers Culture Economics Fiction Games Guide History Management Mathematical Medicine Mental Fitnes Physics Psychology Scince Sport Technics
Ads

Lintelligenza artificiale - Piero S.

Piero S. Lintelligenza artificiale - Fanco muzzio editore , 1987. - 282 p.
Download (direct link): lapinteligenseartificaile1987.djvu
Previous << 1 .. 23 24 25 26 27 28 < 29 > 30 31 32 33 34 35 .. 112 >> Next


Per spiegarli l'lntelligenza Artificiale fa uso tanto della logica classica quanto di logiche "non standard", Le logiche non standard sono quelle logiche che ampliano il linguaggio della logica classica (le entita prese in considerazione, teoremi dimostrabili ecc.) e quelle logiche che contraddicono la logica classica (nelle quali, cioe, un teorema che dimostrabile in logica classica non Io ), Fra Ie logiche non standard che estendono la logica classica vi sono la logica modale e la logica temporale. Fra quelle che contraddicono la logica classica vi sono la logica fuzzy, la logica a molti valori, la logica intuizionistica.

4.2. Abduzione

Prima di tutto bisogna pero esaminare meglio un metodo di ragionamento inesatto che abbiamo gia incontrato.

La deduzione un mezzo molto potente e preciso, ma del tutto inutile quando manca anche solo un'informazione. In un certo senso la deduzione utile solamente quando la soluzione si trova gia, sia pur nascosta, nella massa dei dati iniziali. E la deduzione consiste semplicemente nel cercare e trovare tale verita nascosta. 69 METODI DITRATTAMENTO DELLA CONOS CENZA INESATTA

L'abduzione, pur non essendo precisa, ha il vantaggio di saper giungere a una conelusione anche quando il sistema manca di informazione. L'esempio della diagnosi classico: il dottore ha in mano soltanto dei sintomi, ovvero degli effetti, ma riesce egualmente a pronunciare una diagnosi. Ovviamente puo sbagliare, e si serve di intuito ed esperienza per evitare sviste madornali. Per esempio, il fatto che un bambino presenti piccole macchie arancioni sul volto non aiuta a dedurre nulla (il fenomeno potrebbe essere dovuto a cento cause diverse), ma qualunque medico in grado di abdurre che il bambino ha la scarlattina. L'abduzione consiste quindi nel risalire alla causa di un certo fenomeno. La prima osservazione che possono esistere piu cause dello stesso fenomeno. Quale scegliere? Ovviamente la piu probabile, ma in base a quali elementi stabilire qual la probabile?

Pare lecito assumere che il "contesto" in cui si verifica il fenomeno spesso il principale elemento di discriminazione. Per esempio, il medico diagnostica scarlattina perche si tratta di un bambino, ma sarebbe cauto se si trattasse di un adulto, e molto cauto se si trattasse di un essere alieno di un cavallo. La seconda osservazione che anche per Vabduzione esiste la possibilita di fare backtracking, di accorgersi che l'inferenza presa in considerazione era del tutto errata e quindi di doverprovare con un'altra. In questo caso pero la confutazione di una ipotesi qualcosa di meno matematico, e ancora una volta spesso il contesto a rivelarne l'inesattezza. Se il medico scopre che il bambino ha una macchia di vernice rosa sulla manica, comincia a dubitare della propria diagnosi...

4.3. Ragionamento plausibile

La rappresentazione della conoscenza imprecisa incerta e Ie relative tecniche di ragionamento plausibile sono state giustificate sulla base di diverse teorie matematiche, che studiano principalmente due elementi: Vevidenza e V incertezza.

4.3.1. Le probabilita

modo semplice di misurare la certezza di un'affermazione quello di assegnarle una probabilita: "Veno al 90%". Questo metodo cosi in voga nel gergo comune parte in realta da un presupposto che non sempre vero, e cioe, 70

METODI DITRATTAMENTO DELLA CONOS CENZA INESATTA

per definizione di probabilita, che l'universo sia perfettamente random (casuale). In fisica noto che fenomeni come il moto degli elettroni sono del tutto casuali. Per quanto ne sanno storici e sociologi, il mondo degli umani non sembra invece presentare la stessa caratteristica.

metodo probabilistico quindi incoerente con il nostro mondo. Non ha pertanto molto senso dire "Verro al 90%",

Inoltre la probabilita dovrebbe essere un'informazione prettamente statistica, e questa qualita statistica nel linguaggio comune viene usata spesso in modo improprio: "La moneta cadra testa con probabilita del .50%" vuol dire che su 100 volte la moneta caduta testa per .50 volte, ma "La Juventus vincera il campionato di calcio con il 90% di probabilita" non vuol dire che finora la Juventus abbia vinto 90 campionati su 100!

Dal punto di vista tecnico Ie cose stanno cosi: la funzione di probabilita vale 1 per l'intero insieme di valori possibili e 0 per l'insieme vuoto, e per l'unione di due sottoinsiemi disgiunti vale la somma dei suoi valori per singoli sotto-insiemi, Ne consegue che in questa teoria tutti gli elementi vengono trattati alio stesso modo. In realta quando dico "Verro al 90%" miei elementi sono Ie 100 cose che potrei fare questa sera e cosa faro dipendera da diversi fattori, quali potranno rendere meno "probabili" Ie varie alternative; Ie quali non risultano quindi per nulla casuali ed equivalenti,.

Il motivo per cui si tende ad usare la probabilita anche quando non sarebbe corretto farlo che esiste un teorema molto utile. Il teorema di Bayes fornisce un metodo assai semplice per calcolare la probabilita che un certo evento A si verifichi quando se ne verifica un altro B:
Previous << 1 .. 23 24 25 26 27 28 < 29 > 30 31 32 33 34 35 .. 112 >> Next