Books
in black and white
Main menu
Home About us Share a book
Books
Biology Business Chemistry Computers Culture Economics Fiction Games Guide History Management Mathematical Medicine Mental Fitnes Physics Psychology Scince Sport Technics
Ads

Lintelligenza artificiale - Piero S.

Lintelligenza artificiale

Author: Piero S.
Publishers: Fanco muzzio editore
Year of publication: 1987
Number of pages: 282
Read: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112
Download: lapinteligenseartificaile1987.djvu

Questo Iibro puo essere caratterizzato come un "manuale del programmatore di Al". Alcuni testi pretendono di esserlo, ma si mantengono troppo sul generico e alia fine, nella migliore delle ipotesi, servono unicamente a introduce il concetto di Sistema Esperto (e solo di Sistema Esperto, un'accezione un po' ristretta di Al).

L'autore ha spaziato, qua e la, anche sul significato piu ampio di certi concetti, che interessano Ia psicologia cognitiva e lafilosofia, masenza mai esulare troppo dall'ambito informatico. Cio aiuta a rendere meno arido il testo, e a stimolare Ia curiosita del lettore.

"Ho voluto - scrive Scaruffi - dare Ia sensazione che questa una scienza in continua evoluzione, direi anzi in frenetico sviluppo, nella quale Ie incognite sono senza dubbio in soprannumero rispetto alle certezze. Ho voluto offrire un panorama dei problemi che l'AI si propone di risolvere, non un panorama delle soluzioni; Ia soluzione (in questo momento storico) secondaria rispetto al problema. Nessuna soluzione definitiva; l'AI un dibattito aperto e permanente che non un insieme di nozioni da imparare a memoria."

ISBN 88-7021-422-2

L. 33.000 (32.353) Intelligenza Artificiale e Kobotica Piero Scaruffi

L'INTELLIGENZA ARTIFICIAL!

Una guida per il programmatore

franco muzzio editore Pieio Scamffi, nato a Triveio nel 1955, e attualmente iesidente negli Stati Uniti, si lameato in matematica con una tesi sulle teoiie unificate. Dopo esseie stato consulente di diverse societa euiopee, dal 1982 dirige il Centio di Intelligenza Aitificiale della Olivetti, con base a Cupertino in California, nelTambito del quale gestisce diversi progetti congiunti con universita americane (Stanford, SRI, CalTech, Yale ecc.) anche corrispondente d'informatica per diversi quotidiani, settimanali e mensili In particolare cura la rubrica "Qui Silicon Valley" di ZeroUno. Scaruffi attivo anche nel campo della divulgazione scientifiea (scrive per La Stampa su temi di cosmologia), della musica (RockStar in Italia e Option negli USA) e della letteratura (Logos). Come poeta stato segnalato a diversi premi nazionali (fra cui il Bontem-peffi 1982 e il LaSpezia 1986)

Volumi pubblieati

IAR 1 Il computer che pensa di Bertram Raphael

IAR 2 Costruire un Sistema Esperto di Alessandro Mazzetti

IAR 3 Cardioprogram Un sistema esperto in cardiologia di Gabriella Fiecchi e Andrea Zangheri

IAR 4 L'automazione del ragionamento matematico di Alan Bundy

IAR 5 La rivoluzione robotica di Peter B. Scott

IAR 6 Fondamenti di programmazione logica di lohn W Lloyd

IAR 7 Storia dell'Intelligenza Artificiale di Pamela McCorduck

IAR 8 Applicazioni dei Sistemi Esperti di Alessandro Mazzetti

IAR 9 L'Intelligenza Artificiale. Una guida per il programmatore di Pieio Seaiuffi

IAR 10 Applicazioni delle maeehine ehe apprendono di R. Forsyth e R Rada Piero Scaruffi

L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Una guida per il programmatore

franco muzzio editore Il dipinto di copertina, opera di Alessandra Pelli, riproduce il labirinto che si trova nel vestibolo di un edificio romano della fine del I secolo d C a Saint-Come, Nimes (Francia) E un mosaico quadrato in bianco e nero, 45 cm di lato, incorniciato in un motivo a scacchi.

Direzione editoriale di Virginio B Sala Redazione di Lucina Santambrogio Redazione tecnica di Sergio Fardin Copertina di Elda Danese

Prima edizione novembre 1987 ISBN 88-7021-422-2

1987 franco muzzio & c. editore spa Via Makalle 73, 35138 Padova Tutti diritti sono riservati Prefazione

Questo libro non ha Ia pietesa di esseie un testo di base, ne ha Ia pretesa di essere un testo divulgativo.

L'lntelligenza Aitificiale vi viene trattata nella sua veste di tecnologia. In diver si punti si stimola l'interesse del lettore dando riferimenti a concetti e idee di stampo filosofico e/o psicologico, ma senza Ia pretesa di analizzare fondamenti epistemologici di una scienza che, a nostro avviso, non esiste ancora. Si voluta dare Ia sensazione che questa una branca in continua evoluzione, diremmo anzi in frenetico sviluppo, nella quale Ie incognite sono senza dubbio in soprannumero rispetto alle certezze. Si voluto, soprattutto, offrire un panorama dei problemi che l'lntelligenza Artificiale si propone di risolvere, non un panorama delle soluzioni; Ia soluzione (in questo momento storico) secondaria rispetto al problema. Nessuna soluzione defmitiva; l'lntelligenza Artificiale un dibattito aperto e permanente che non un insieme di nozioni da imparare a memoria

Indirettamente, si finito per fare anche una storia dell'lntelligenza Artificiale, e si finito per dare una rassegna dei principali progetti in corso nei principali vi PREFAZIONE

centri di iicerca. Cosi il lettore avra se non altio la sensazione di stare vivendo Ia nascita di un capitolo importante del progresso umano. livello di aggiornamento e l'ampiezza del panorama sono stati gli obiettivi principali. Si invece evitato, laddove possibile, di indulgere in dettagli tecnici. Lo studente vi trovera un utile complemento ai libri di testo. Il professionista vi trovera una guida all'uso della tecnologia., Il tecnico una guida alia costruzione di sistemi di Intelligenza Artif iciale. E fr a il pubblico Potenziale mettiamo anche coloro che non sanno di computer: il capitolo iniziale, certamente superfluo per gli informatici, serve a definite velocemente e semplicemente concetti di fondo per coloro che provengono da altre discipline. La struttura del libra la seguente:
< 1 > 2 3 4 5 6 7 .. 112 >> Next